VITO BRUSCHINI, CON “RAPIMENTO E RISCATTO”, VINCE IL PREMIO COSTADAMALFILIBRI 2018

SI Ѐ CONCLUSA A CETARA LA XII EDIZIONE DI ..INCOSTIERAAMALFITANA.IT FESTA DEL LIBRO IN MEDITERRANEO -

Global Press Italia24/07/2018
Festival letterario
premio costadamalfi libro 2018CETARA – (Nella foto, il vincitore con la maiolica realizzata dal maestro ceramista vietrese Nicola Campanile). La XII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo ha assegnato il Premio Costadamalfilibri 2018 per la sezione “Narrativa e Saggistica” a Vito Bruschini per “Rapimento e riscatto. Il romanzo del sequestro di John Paul Getty III” (Newton Compton).

Al secondo posto Massimiliano Amato, Ottavio Di Grazia, Nico Pirozzi con “Una Storia sbagliata” (Edizioni dell’Ippogrifo) e Raffaele Messina con “Ritrovarsi” (Guida).

Al terzo posto Gabriele Montera con “Oltre il calice e dintorni senza confine” (Forum Telesiano) e Antonio Benforte con “La ragazza della fontana” (Scrittura&Scritture).

La cerimonia di premiazione nella “infiorata” Piazza San Francesco di Cetara dalle coloratissime rose preparate, per l’occasione, da Wedding 2.0, iniziativa innovativa tutta al femminile nel mondo dell’eventistica salernitana.

Al vincitore la maiolica realizzata dal maestro ceramista vietrese Nicola Campanile. A consegnarla l’assessore alla Cultura del Comune di Cetara Angela Speranza.
Premiati anche i vincitori della sezioni “Giallo/Noir” ed “Antologie”, con le ceramiche realizzate dall’artista salernitana Ida Mainenti. Nella “prima” la giuria dell’Associazione Porto delle Nebbie di Salerno ha assegnato il premio ad Angelo Petrella per “Fragile è la notte” (Marsilio); nella “seconda” la giuria dell’Associazione costadamalfiper… ha assegnato il premio a Mimmo Oliva, curatore dell’antologia “Da Sud” (Polis SA). Una Menzione speciale per le “Antologie” a Pietro Nardiello, curatore di “Diamante. Viaggio nell’anima di Napoli” (Alessandro Polidoro).

Chiude così i battenti la kermesse culturale partita il 18 maggio scorso e sviluppatasi, lungo 60 serate, nelle location più suggestive di Amalfi, Atrani, Furore, Conca dei Marini, Minori, Maiori, Praiano, Tramonti e Cetara, con tappe a Napoli, Salerno, Cava de’ Tirreni, Bracigliano, Nocera Superiore ed Inferiore, Sarno, Palinuro, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Commissione Europea. Ed è già tempo di bilanci per la Festa del Libro in Mediterraneo, dedicata ai bambini morti nel Mar Mediterraneo e che scappavano dalla fame e dalle guerre.

Un bilancio estremamente positivo per Alfonso Bottone, infaticabile direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it, che già avvia la programmazione della XIII edizione, ma guarda anche alle iniziative più vicine: da “Sfogliando le…sfogliatelle” del 1 agosto a Conca dei Marini  a “La Notte del Libro…in riva al mare” a Minori il 22 e 23 agosto; da “Praiano Racconti&Maree” tra settembre ed ottobre alle serate autunnali salernitane e cavesi (dalla Chiesa di Santa Maria de’ Lama allo Yachting Club, dal Rodaviva alle Librerie Mondadori); dal “Premio Amalfiguide.it per l’Alto Impegno Culturale” dell’8 novembre (Salerno) e 9 novembre (Maiori) al Premio inPace all’Unicef il 14 dicembre a Cetara.

Già partita la XIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo.
Per maggiori informazioni sul sito www.incostieraamalfitana.it

Richiesta Informazioni













Articoli PATRIMONI